Siti ingannevoli e dove trovarli: i viaggi come non te li saresti mai aspettati

Siti ingannevoli e dove trovarli: i viaggi come non te li saresti mai aspettati

Un numero da capogiro è stato comunicato dalla Commissione Europea in un documento riguardante i portali di viaggio che risulterebbero ingannevoli. Sono ben 253 su 352 i siti “colpevoli” esaminati tra servizi di trasporto, comparatori di volo e affitto di camere di albergo e che risultato assolutamente fuorvianti per i consumatori. Il problema riguarda i cosiddetti prezzi civetta che partendo da una notevole convenienza, all’atto d’acquisto aumentano di una cifra considerevole. Molti cittadini si trovano a scegliere prima il prezzo del viaggio che la meta e se nell’istante in cui si sceglie il metodo di pagamento il prezzo varia per commissioni occulte di 50-100 euro, il viaggio inizia decisamente male.

Le agenzie di viaggio online sono da anni nel mirino delle associazioni di consumatori che contestano spesso delle condotte poco chiare. Ora interviene la Commissione Europea e la musica deve cambiare, in un periodo storico in cui la prenotazione di viaggi avviene nell’85% dei casi online, non è possibile ritrovarsi a dover pagare prezzi e commissioni non dovute. La lente d’ingrandimento dell’Europa adesso è ben puntata verso questi portali che, si spera, alla minima condotta ingannevole verranno colpite duramente da una sanzione.