Chat with us, powered by LiveChat

ConsumER net – Associazioni in rete per la tutela dei consumatori – L.R. 4/2017

La tutela dei diritti del cittadino consumatore: fattore strategico per lo sviluppo del sistema economico della regione Emilia-Romagna

Il progetto si propone l’obiettivo di:

  • informare i consumatori, fornendo loro gli strumenti per orientare le scelte commerciali e di consumo sulla base dei principi di sostenibilità etica e ambientale;
  • rafforzare la capacità dei cittadini-consumatori di poter decidere in completa autonomia e consapevolezza del modello consumeristico corretto a cui fare riferimento;
  • promuovere la conoscenza degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030, in particolare dell’obiettivo n. 12 “garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo”;
  • fornire gli strumenti per riconoscere e difendersi dalla pubblicità ingannevole, con particolare riguardo al fenomeno del greenwashing;
  • sviluppare la conoscenza dei diritti dei consumatori nell’ambito delle transazioni commerciali, con particolare riguardo alle nuove generazioni e agli acquisti online;
  • promuovere la conoscenza dei diritti dei consumatori nell’ambito delle transazioni commerciali, con particolare riguardo alle fasce deboli e meno protette della popolazione;
  • informare sui principi della corretta alimentazione, dei principi di salute basilari e della spesa sostenibile;
  • contribuire alla definizione di buone pratiche e linee guida per consentire ai cittadini condotte in linea con i principi di sostenibilità ambientale, sociale ed economica;
  • informare sulla corretta lettura delle etichette alimentari, sulla corretta conservazione degli alimenti e loro scadenze, sulle certificazioni di qualità nel settore agro-alimentare;
  • valorizzare i prodotti del territorio e la filiera corta, con particolare attenzione all’impatto sociale e ambientale delle scelte di consumo alimentare;
  • favorire la lotta allo spreco alimentare, con particolare riferimento ai concetti di riuso e di riciclo;
  • informare sui principi del consumo sostenibile nel settore no-food, con particolare riferimento ai settori della moda, della cosmesi e della produzione di energia;
  • sensibilizzare i cittadini sul fenomeno dell’indebitamento e del sovraindebitamento, con un particolare focus sul legame tra gioco d’azzardo e sovraindebitamento;
  • formare ed educare al corretto utilizzo del denaro, fornendo al consumatore-risparmiatore gli strumenti per non rimanere vulnerabile (conoscenza delle regole base del credito e del debito, del risparmio e degli investimenti, delle assicurazioni e delle banche, dei mutui e dei finanziamenti…);
  • sensibilizzare ed informare i cittadini sui fenomeni da sovraindebitamento e sugli strumenti disponibili previsti dalla legislazione corrente volti alla loro risoluzione
  • assistere il risparmiatore nella corretta comprensione dei propri investimenti e dei rischi collegati attraverso la verifica della sua reale propensione al rischio;
  • educare i giovani al valore e all’uso responsabile del denaro;
  • formare ed educare il risparmiatore sulle nuove possibilità di investimento svincolate dal circuito bancario tradizionale, con particolare riferimento alle possibilità offerte dal crowdfunding e dall’intelligenza artificiale applicata agli autonomi investimenti in equity e opere d’arte;
  • formare ed informare i cittadini-consumatori sugli strumenti di pagamento digitali e sul loro utilizzo in sicurezza, con particolare riguardo all’uso delle criptovalute;
  • informare in merito ai diritti all’accesso e alla fruizione dei servizi pubblici, con particolare riferimento all’accesso equo alle tecnologie da parte di tutti i cittadini;
  • studiare e monitorare le cause alla base del digital divide tra la popolazione over 65 anni;
  • informare e formare i cittadini over 65 anni al fine di ridurne la distanza tecnologica e facilitarne la cultura digitale;
  • fornire supporto pratico e tecnologico per favorire l’accessibilità ai servizi pubblici di giovani e disabili, con approfondimenti specifici sulla figura del caregiver;
  • formare ed informare sulla digitalizzazione dei servizi al consumatore;
  • informare in merito alla fruizione dei servizi pubblici e ai diritti dei consumatori-utenti: le carte dei servizi e la risoluzione extragiudiziale delle controversie;
  • promuovere azione sistemiche di “rete” con il mondo dell’associazionismo, quello sindacale, gli enti locali e istituzionali, i consorzi;
  • supportare i soggetti in condizioni di fragilità socio-economica;
  • promuovere e realizzare indagini, studi e ricerche finalizzati alla realizzazione delle iniziative territoriali e digitali;
  • realizzare materiale didattico, prodotti divulgativi, d’informazione e sensibilizzazione;
  • realizzare iniziative territoriali tematiche, seminari, lezioni, desk informativi;
  • realizzare sportelli dedicati;
  • implementare e adeguare le competenze di operatori e volontari;
  • coinvolgere le giovani generazioni e le istituzioni scolastiche sulle tematiche del progetto anche con strumenti innovativi (es. realizzazione project work elaborato dagli alunni), favorendo anche la solidarietà generazionale.

IN COLLABORAZIONE CON:

ACU Emilia Romagna

ASSOUTENTI Emilia Romagna

CODICI

UNC Emilia Romagna


ANTEPRIMA PUBBLICAZIONI


Progetto ConsumER net – associazioni in rete per la tutela dei consumatori con contributo L.R. 4/17 – Anno 2021