Chat with us, powered by LiveChat

DECRETO AIUTI BIS: ECCO TUTTE LE MISURE APPROVATE

DECRETO AIUTI BIS: ECCO TUTTE LE MISURE APPROVATE

Giovedì sera il Consiglio dei ministri, presieduto da Mario Draghi, ha dato il via libera al Dl Aiuti Bis che contiene provvedimenti urgenti, dal valore complessivo di 17 miliardi, in materia di energia, emergenza idrica, tutela dei redditi dei lavoratori, delle imprese e delle famiglie. Ecco le principali novità del Decreto:

  • TAGLIO BOLLETTE ➞ Per ridurre gli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico è stato prorogato l’annullamento degli oneri generali di sistema per le utenze domestiche e non fino a fine anno. Per il gas l’Iva resta al 5%. Sospensione fino al 30 aprile 2023 di ogni eventuale clausola contrattuale, nei contratti di fornitura luce e gas, che consente alle imprese di vendita di modificare in modo unilaterale le condizioni generali relative alla definizione del prezzo.
  • BONUS SOCIALE GAS ➞ Ampliata la platea degli aventi diritto al bonus sociale per il gas, maggiori tutele per i clienti vulnerabili come gli over 75 e i disabili.
  • WELFARE AZIENDALE ➞ I lavoratori dipendenti potranno pagare fino a dicembre le bollette di acqua, luce e gas con il welfare aziendale fino a 516,46 euro.
  • TAGLIO CUNEO ➞ Il taglio del cuneo fiscale salirà all’1,8% nel secondo semestre 2022 per i redditi fino a 35 mila euro.
  • PENSIONI ➞ Rivalutazione del le pensioni anticipata di tre mesi, con gli assegni che aumenteranno del 2% a partire dal 1° ottobre, tredicesima compresa, e l’anticipo del conguaglio.
  • SCONTO BENZINA ➞ Prolungato fino al 20 settembre lo sconto di 30 centesimi delle accise sulla benzina e sul gasolio.
  • BONUS 200 EURO ➞ Esteso il bonus una tantum di 200 euro che verrà erogato a partire da ottobre ai lavoratori finora esclusi come stagionali, cassaintegrati a zero ore e collaboratori sportivi.
  • AIUTI PER LA SICCITÀ ➞ Lo stato di emergenza per siccità potrà essere attivato anche preventivamente “qualora, sulla base delle informazioni e dei dati, anche climatologici, disponibili e delle analisi prodotte dalle Autorità di bacino distrettuali e dai centri di competenza, sia possibile prevedere che lo scenario in atto possa evolvere in una condizione emergenziale”. Previsti degli aiuti per le imprese agricole sprovviste di copertura assicurativa che abbiano subito danni in seguito alla crisi idrica.
  • PROFESSORE ESPERTO ➞ Nasce la figura del “docente esperto” a cui aspetterà un assegno annuale ad personam di 5.650. I prof “esperti” non potranno essere più di 8mila e saranno selezionati tra i docenti di ruolo che “abbiano conseguito una valutazione positiva nel superamento di tre percorsi formativi consecutivi e non sovrapponibili”.
  • BONUS PSICOLOGO E TRASPORTI ➞ Verranno rifinanziati i precedenti bonus psicologo e bonus trasporti. Per il primo le risorse stanziate salgono a 25 milioni (+15 milioni che si sommano ai 10 già concessi), per gli abbonamenti dei trasporti pubblici si aggiungono 101 milioni (in aggiunta ai 79 milioni previsti).
  • SOSTEGNI AI COMUNI ➞ Concessi 400 milioni per Comuni ed enti locali per far fronte al caro energia.
  • SOSTEGNI ALLE IMPRESE ➞ Forniti 3 miliardi per la proroga del credito di imposta per le imprese che devono fronteggiare il caro energia.
  • RISORSE PER IL CARO-MATERIALI ➞ Per fronteggiare i rincari delle materie prime è previsto 1 miliardo e 300 milioni tra il 2022 e il 2027.
  • FONDI SANITÀ ➞ 1 miliardo in più per migliorare il Servizio sanitario nazionale.
Share

La tua opinione è importante per monitorare la qualità dei servizi pubblici regionali.

Compila i nostri questionari anonimi.

A fine anno sul nostro sito verranno pubblicati i risultati definitivi di ogni monitoraggio.