Chat with us, powered by LiveChat

Il rischio per i consumatori per le vacanze estive, i timori dell’U.Di.Con.

Il rischio per i consumatori per le vacanze estive, i timori dell'U.Di.Con.

Di seguito pubblichiamo il comunicato della nostra associazione, con il punto della situazione e le perplessità per il periodo estivo

VACANZE ESTIVE, RISCHIO SALASSO PER LE FAMIGLIE MODENESI ANCORA NON VACCINATE

L’APPELLO DI UDICON: “PREVEDERE UNA COPERTURA ECONOMICA PER I TAMPONI PRIMA DELLA PARTENZA E AL RIENTRO”.

Occhio alla beffa vacanze in tempi di Covid. Sono tanti i modenesi che iniziano a domandarsi se sarà possibile concedersi una vacanza, breve o lunga che sia, la prossima estate. Potrebbe sembrare una leggerezza vista la pandemia ancora in corso, ma se il piano vaccinazioni procederà senza intoppi, molto probabilmente da giugno in poi ci si potrà muovere per un po’ di meritato riposo. Al vaglio di molti Paesi membri dell’Unione Europea che vantano un indotto turistico notevole – Italia compresa -, c’è il passaporto sanitario. Si tratta di un documento che dovrebbe regolamentare gli spostamenti fra gli Stati membri, certificando l’avvenuta vaccinazione del soggetto, permettendogli così di potere viaggiare liberamente. Da questa ipotesi nascono diverse domande e incognite che U.Di.Con. Emilia-Romagna pone alle autorità, anche su istanza degli stessi cittadini modenesi che si rivolgono agli sportelli dell’associazione: per quanto riguarda per esempio gli spostamenti sul suolo nazionale, ci si potrà muovere senza restrizioni soltanto dopo essere stati vaccinati (o se si risulta negativi a un test fatto il giorno prima o il giorno stesso) oppure no? E ancora: cosa succederà se chi vuole spostarsi non è ancora stato chiamato dalle ASL per vaccinarsi? La preoccupazione di U.Di.Con è che i soggetti non coperti dovranno per forza sottoporsi ad un tampone per dimostrare la propria negatività. In questo caso, però, le vacanze per molte famiglie modenesi, tra test prima della partenza e test al rientro, diventerebbero un salasso insostenibile. Per questa ragione U.Di.Con ritiene sia urgente ragionare sulla possibilità di una copertura economica in tal senso a favore delle persone che ancora non hanno potuto accedere ai vaccini, per garantirgli comunque la libertà di spostamento senza aggravi di costi.

Un altro aspetto che si può e si deve chiarire a breve, è la questione degli eventuali rimborsi dei viaggi prenotati: noi di U.Di.Con, da sempre vicini ai consumatori, nei mesi scorsi abbiamo raccolto innumerevoli istanze a Modena su voucher non emessi, non rimborsati o semplicemente abbandonati. Su questo punto auspichiamo il rimborso economico, al posto dell’inutilizzato voucher, se il volo o il viaggio dovesse essere cancellato causa Covid, evitando così di lasciare la discrezionalità della scelta ad agenzie e tour operator.

Sappiamo che il momento è difficile per tutti, ma auspichiamo per i nostri concittadini un periodo estivo più libero e rilassato degli ultimi mesi. Agendo per il meglio adesso e programmando le future manovre di Governo in maniera pragmatica, si eviteranno molti grattacapi che potrebbero rovinare le vacanze dei modenesi.

Share

La tua opinione è importante per monitorare la qualità dei servizi pubblici regionali.

Compila i nostri questionari anonimi.

A fine anno sul nostro sito verranno pubblicati i risultati definitivi di ogni monitoraggio.