Chat with us, powered by LiveChat

Newsletter_11 del 15.06.2017

Newsletter_11 del 15.06.2017

Inviata a 7497 contatti

COME SCEGLIERE PRESTITI E FINANZIAMENTI

Quando si parla di banca, prestiti e finanziamenti, talvolta fatichiamo a comprendere la terminologia tecnica di un linguaggio settoriale, piuttosto ostico.
II prestito o finanziamento bancario può essere definito come una somma di denaro che un istituto o una società di credito autorizzata concede al proprio cliente, previo accertamento di determinati requisiti.
Il finanziamento bancario è costituito da alcuni elementi fondamentali:
Capitale finanziato;
Tasso annuo nominale d’interesse (TAN);
Tasso annuo effettivo globale (TAEG);
Durata del finanziamento;
lmporto, ed eventuali rate e condizioni.
La concessione di un prestito avviene in seguito ad una serie di controlli preliminari che il mediatore esegue allo scopo di verificare la situazione economica e professionale del soggetto richiedente. In questo modo la banca riduce al massimo il rischio di insolvenza dal momento che il richiedente deve presentare delle garanzie reali o personali.
Le banche erogano una serie di finanziamenti che si differenziano per tipologie sulla base della durata, della somma di denaro, del fine, del numero di rate e condizioni. Un esempio sono i finanziamenti e prestiti di IBL Banca che ha sviluppato un’offerta ampia e completa, per venire incontro alle esigenze dei clienti.
Ecco di seguito riportate le differenti tipologie di finanziamento:

CESSIONE DEL QUINTO. Si tratta di una forma finanziamento che appartiene alla categoria del Credito al Consumo. Il prestito con Cessione del Quinto prevede la possibilità di richiedere un finanziamento da restituire tramite rate trattenute direttamente dallo stipendio o dalla pensione. Con rata che non supera un quinto dello stipendio della pensione.
PRESTITO CON DELEGA. Quando si ha bisogno di liquidità aggiuntiva rispetto a quella ottenuta con un solo finanziamento, si ricorre al prestito con delega, avendo già in corso una Cessione del Quinto. La somma delle rate mensili dei due prestiti non potrà però superare i due quinti dello stipendio.
PRESTITO PERSONALE. Si tratta di una forma di finanziamento non finalizzata all’acquisto di un bene o servizio e consente di ottenere una somma di denaro senza l’obbligo di specificare la finalità dell’utilizzo della stessa. L’importo ottenibile va dai € 2.000 ai € 60.000. Per richiedere un prestito personale è indispensabile poter vantare una buona posizione creditizia.

“Realizzato nell’ambito del Programma generale d’intervento della Regione Emilia Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico. Ripartizione 2015”

Share