Chat with us, powered by LiveChat

Newsletter_6 del 29.05.2017

Newsletter_6 del 29.05.2017

nviata a 7497 contatti

COME USARE L’ARIA CONDIZIONATA CORRETTAMENTE RISPARMIANDO

Non si accende l’aria condizionata quando fa caldo, indipendente dall’ora del giorno e sena o controllo. Rischiamo di spendere molto di più e rendere questo elettrodomestico poco efficiente. Eccovi una serie di consigli utili e mai scontati che non tutti conoscono.
Mattina e sera niente condizionatori. Usate i condizionatori d’aria solo nelle ore più calde del giorno e solo nei casi di necessità reale.
Spegnete se non serve. Non tenetelo acceso per abitudine o fino a tarda sera se non fa caldo e se non siete presenti in una stanza o in casa.
Chiudete porte e finestre. Per evitare che l’aria fredda esca dalla casa o entri aria calda è bene tenere le aperture di casa chiuse e, se possibile, le tapparelle abbassate.
Evitare dispersione di calore. Evitate che entri calore attraverso le finestre. Potete farlo con tende parasole o abbassando le tapparelle. Un buon metodo per impedire al calore è applicare ai vetri pellicole solari. Sono speciali pellicole in poliestere che bloccano il calore e i raggi UV lasciando passare la luce. Sono in grado di bloccare fino all’80% dell’energia solare.
Deumidificare. Un buon metodo per alleviare il calore senza raffreddare troppo l’ambiente è usare la funzione di deumidificatore (non tutti i condizionatori aria hanno però questa funzione). L’umidità ottimale è tra il 40% e il 60%.
No al forno. Evitate di usare elettrodomestici che producono calore (lavastoviglie, lavatrice…) nelle ore calde del giorno.
-Una corretta manutenzione
Una corretta manutenzione garantisce prestazioni ottimali. Ricordate di pulire il filtro dell’aria ogni due mesi se utilizzate l’apparecchio in maniera continuativa, anche come pompa di calore, e la serpentina refrigerante una volta all’anno. Questo controllo annuale permette di tenere i condizionatori a una temperatura meno bassa per raffreddare di più e fa consumare meno.
Sempre annualmente è necessario far controllare da un tecnico il livello del gas refrigerante.
In generale, tenete presente che attività come programmare il condizionatore, scegliere la funzione ‘dry’ e provvedere alla manutenzione annuale dell’apparecchio, possono farvi risparmiare fino a 150 euro all’anno.
-Un suggerimento fondamentale
Sembra banale, ma è invece fondamentale. Anzi, è il principio base di come usare l’aria condizionata correttamente.
Non esagerate con la differenza tra la temperatura esterna e quella interna.
La temperatura ideale all’interno è 5 o 6 gradi più bassa di quella esterna. Una temperatura più bassa fa anche male alla salute. La temperatura nell’ambiente domestico dovrebbe essere intorno a 25-27°C.

“Realizzato nell’ambito del Programma generale d’intervento della Regione Emilia Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico. Ripartizione 2015”

Share